Trekking , cosa significa? il verbo inglese to trek, significa fare un viaggio lungo, camminando piano. Una via di mezzo tra una camminata in mezzo alla natura ed escursionismo. Ha avuto origine in Sudafrica nel XIX secolo, dopo la conquista inglese del territorio. Gli olandesi, sconfitti, dovettero andarsene e attraversare spinosi sentieri; da qui la parola trekking.

È un’attività molto salutare, a patto di essere preparati per svolgerla. Una attività che ti permette di stare a contatto con la natura e di viverla nella maniera più sostenibile esistente. Camminando.

Ti permette di conoscere il proprio corpo ed essere in buone condizioni di salute e di integrità fisica e mentale.

Il bello del camminare in un ambiente sano, aiuta tutte le funzioni dell’organismo, dai muscoli, al cuore , ai polmoni, senza contare alle sensazioni di quiete e serenità che permettono alla nostra mente di rilassarsi.

Camminare in compagnia, fare trekking insieme, instaura anche rapporti umani più semplici che permettono ancora di più di vivere queste esperienze.

Camminare piano, magari con l’aiuto di una guida, ti permette di osservare cose in maniera diversa e più attenta, conoscere luoghi che non pensavi esistessero, conoscere storie sconosciute.

Per vivere al meglio tutte queste sensazione è necessario essere sempre in sicurezza, conoscere il territorio, ma a questo pensa una guida, essere vestiti in maniera opportuna, avere sempre acqua a sufficienza e un minimo di materiale per il pronto soccorso.